IMTT

La IMTT fu fondata nel 1995 e conta oggi (ottobre 2009) più di 500 membri. Si tratta di un gruppo specializzato riconosciuto dell’associazione della fisioterapia svizzera e s’impegna per un’alta qualità di trattamento.

Gli obiettivi dell’IMTT sono da un lato la ricerca sul dolore dell’apparato motorio e dall'altro la diffusione della terapia manuale dei punti trigger e del Dry Needling.
La terapia manuale dei punti trigger è un concetto sistematico di trattamento a sei livelli che si basa sui lavori di Janet Travell (USA), David Simons (USA), Ida Rolf (USA) e Beat Dejung (CH).

Il Dry Needling è un ulteriore metodo per il trattamento di punti trigger miofasciali . Noi integriamo sia il Superficial Dry Needling (SDN) secondo Peter Baldry (GB) che il Deep Dry Needling (DDN) secondo Chan Gunn (USA) che viene chiamato anche stimolazione intramuscolare (IMS). Il Dry Needling si è rivelato un prezioso complemento alla terapia manuale del punto trigger miofasciale.

Gruppo di interesse per la terapia punto trigger miofasciale IMTT

Notizia

GMI Premio Poster

La SAMT congratula ai vincitori, 1° posto al GMI Premio Poster 2018 per: Manuela Sahli e Jasmin Bähler. Grazie mille!

Il 2° posto va a Matthias Alloi. Anche a lui un grande ringraziamento da parte della SAMT per averci inviato il suo poster.